13 maggio 1990


Finalmente ho trovato un posto in cui sto bene, lo chalet nel bosco dorato. Naturalmente non ci sto da sola, ma con Elena, che considero la mia migliore amica, anche se ormai è l’unica che ho. Non so perché sto iniziando a scrivere questo diario, forse perché mi piace l’idea di fissare le cose che mi succedono sulla carta, così da poterle ricordare nel tempo. Beh, ovviamente più quelle belle spero! Da un po’ di settimane io ed Elena ci chiudiamo spesso nella casetta nel bosco in isolamento a studiare, perché gli esami di maturità si avvicinano e siamo molto preoccupate. Però stiamo pensando di andare al mare quando saranno finiti! Per fortuna che c’è lei perché a casa non riesco più a stare, anche se il problema non è di giorno ma di sera, quando sono a casa tutti e due. Ho pensato qualche volta di andare da uno psicologo, ma non ho molta voglia di dire a mamma e papà i motivi, quindi forse è anche per questo che ho creato te, diario! Vabbè, per ora è tutto, non so che altro scrivere… a dire il vero in realtà non so neanche se continuerò. Vedremo…

Ciao ciao!

Diana